La Storia della Pasta Sfoglia

La pasta sfoglia è una pasta leggera molto impiegata in pasticceria (non solo nei cornetti) ma anche dalle massaie per realizzare degli appetitosi antipasti salati. Viene ottenuta stratificando ripetutamente pasta sfoglia e grasso (di solito burro) per formare un impasto sottile che, una volta cotto, genera la formazione di sacche di vapore che separano l’impasto in pasta a più strati dando proprio la sensazione visiva dei fogli spiegazzati di un libro. Questa ricetta è originaria della Francia e affonda le sue radici, secondo alcune fonti storiografiche, nel 1645. Il suo inventore era un apprendista pasticcere di nome Claudius Gele, il cui padre malato poteva mangiare solo una dieta prescritta composta da acqua, farina e burro.

Da bravo figlio, dopo vari esperimenti, Claudius riuscì a realizzare un delizioso pane usando proprio questi tre ingredienti. Apparentemente Gele si era dimenticato di scremare il burro nella farina prima di aggiungere l’acqua così, per mascherare il suo errore, decise di apporre dei grumi di burro nell’impasto già formato. Poi fece quelle classiche pieghe sull’impasto imburrato creando questa pagnotta grassa da cuocere in forno. Come tutte le grandi ricette, anche la pasta sfoglia nasce dunque casualmente per un errore nella preparazione di una ricetta. 

Il pasticcere, che assistì alla preparazione di questo “impasto”, ammonì Claudio di non cuocere il pane perché temeva che i grumi di burro si sarebbero sciolti nel pane risultando così indigesti e poco appetibili. Nonostante la preoccupazione del pasticcere, la pagnotta venne ugualmente infornata. Quando venne tolta dal forno, Claudio non potè fare altro che ammirare la sua straordinaria creazione: una pagnotta “soffiata” in migliaia di strati di sfoglia. Da allora elaborò e perfezionò questa ricetta fino a creare una pasta sfoglia soffice e gustosa. Quando Gele terminò il suo apprendistato, partì per Parigi dove fu assunto dalla famosa pasticceria Rosabau. A Rosabau perfezionò la sua nuova invenzione di pasticceria che assunse proprio il nome di “pasta sfoglia”. Gele divenne ricco e famoso a Parigi, ma in seguito si trasferì a Firenze, dove portò la sua pasta sfoglia alla pasticceria Mosca. Alla fine, altri fornai italiani impararono a fare la pasta sfoglia e alcuni di questi fornai diffusero l’invenzione anche in Austria dove divenne popolare. In Danimarca questa ricetta si diffuse a causa dello sciopero dei fornai a Copenaghen. I proprietari di pasticcerie danesi furono costretti ad importare panettieri dall’Austria che iniziarono a preparare prodotti a base di pasta sfoglia anche nella capitale danese. 

Come Utilizzare La Pasta Sfoglia

Questa ricetta appetitosa viene utilizzata oggi per preparare snack dolci o salati e dessert. Oggi viene venduta anche surgelata nei supermercati, anche se il consiglio è sempre quello di farla fresca in casa per evitare di mangiare troppi conservanti. Viene anche utilizzata dalle pasticcerie per realizzare gli squisiti croissant ripieni di marmellata o crema da gustare caldi la mattina magari insieme ad un buon cappuccino. Viene anche utilizzata per realizzare antipasti salati come i vol-au-vent, dei rotoli ripieni e aperti in alto che vengono conditi con wurstel, creme di formaggi, funghi e altri ingredienti appetitosi. 

La Torta Millefoglie

La Torta Millefoglie è uno dei grandi classici della pasticceria tradizionale. Un dolce in cui la pasta sfoglia gioca un ruolo da protagonista. E’ un classico dolce di origini francesi, il cui nome sia in francese che in spagnolo è rispettivamente mille-feuilles e milhojas, significa mille foglie (per i suoi delicati strati multipli). E’ anche noto col termine “Napoleon”. Il nome è probabilmente un riferimento non all’imperatore francese, ma alla torta multistrato napoletana che non è altro che la riproduzione di una preparazione russa a base di pasta sfoglia e chantilly. Solo nelle migliori pasticcerie italiane potrete acquistare delle golosissime torte Millefoglie.

I maestri pasticceri de Iltuofornaio.com realizzano dei dolci a base di pasta sfoglia solo con prodotti freschi e genuini. Basta un semplice click per ordinare (e ricevere a domicilio) delle gustose sfoglie di mele e le famose ciabattone di pasta sfoglia farciti con marmellata o crema alle nocciole. Potrete anche ordinare delle torte personalizzate per ogni occasione e riceverle direttamente a casa o presso il luogo dove si svolge l’evento. Il laboratorio di pasticceria curato dal maestro pasticcere Claudio de Blasis è oggi uno dei più rinomati della città di Roma. Una scuola di pasticceria che vanta una esperienza trentennale in grado di fornire al cliente un servizio completo, 24 ore su 24, dalla colazione mattutina fino alla pizza per cena.

Ti è piaciuta la Soria della Pasta Sfoglia? Allora leggi anche:

Lascia una risposta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *